MEF Tennis

Profile page

About meftennis

  • Email: info@meftennisevents.com
  • Nice Name: meftennis
  • Website:
  • Registered On :2020-07-20 17:00:29
  • Logged in as: meftennis

meftennis Messages

Anna Karolina Schmiedlova – Foto Elisa Morabito

Anna Karolina Schmiedlova è la campionessa della quarta edizione del Parma Ladies Open presented by Iren. Nel WTA 125 organizzato da MEF Tennis Events e Tennis Club Parma, la tennista slovacca ha sconfitto in finale Mayar Sherif per 7-5 2-6 6-4 dopo due ore e cinquantatre minuti, sollevando al cielo il suo diciassettesimo trofeo internazionale (il secondo WTA 125). Nel doppio, Anna Danilina e Irina Kromacheva hanno sconfitto Ingrid Gamarra Martins ed Elixane Lechemia per 6-1 6-2. Alla cerimonia di premiazione hanno partecipato l’Assessore al Bilancio e allo Sport del Comune di Parma, Marco Bosi, il vice-presidente della FITP Emilia-Romagna, Roberto Vitale, il presidente del Tennis Club Parma, Giampiero Alinovi, e il presidente di MEF Tennis Events, Marcello Marchesini. 

La finale parla slovacco – L’ultimo atto dell’anno scorso perso contro Ana Bogdan l’aveva lasciata con l’amaro in bocca. Per questo Anna Karolina Schmiedlova ci teneva con tutta se stessa a tornare a Parma e alzare l’ennesimo titolo internazionale della sua carriera, in una settimana cruciale alla vigilia del suo Slam preferito, il Roland Garros. “Volevo questo titolo a tutti i costi – ha spiegato Schmiedlova dopo la vittoria –. In semifinale ho giocato la partita più lunga della mia carriera (tre ore e quaranta minuti contro Jule Niemeier) per cui mi sentivo stanca e non sapevo se avrei avuto le energie necessarie per competere oggi. Ci sono riuscita in qualche modo, anche grazie all’energia che mi ha dato il pubblico del Tennis Club Parma; adoro giocare qui, il circolo è uno dei più belli che abbia mai visto e la gente è eccezionale”. Un primo set vinto in rimonta contro Sherif, e il sogno che sembrava sgretolarsi quando l’egiziana è riuscita a portare a casa il secondo parziale e trovare il break nel terzo: “Mayar è una lottatrice incredibile, devo fare i complimenti a lei e al suo team per la grande settimana. Entrambe amiamo questo posto e abbiamo dato il meglio di noi stesse per concludere con il titolo tra le braccia”. Con la vittoria al Parma Ladies Open presented by Iren, Schmiedlova (ex n.26 WTA) vede nuovamente vicina la Top 50 mondiale, tornando al n.53, soltanto una posizione dietro a Elisabetta Cocciaretto: “Per il momento voglio godermi il successo di questa settimana e riposare un po’, ne ho bisogno. Amo giocare il Roland Garros ma quest’anno difendo i punti guadagnati grazie agli ottavi di finale disputati nel 2023, per cui sto cercando di non mettermi troppa pressione. Non vincevo un trofeo dal 2021 e ho intenzione di godermelo fino in fondo, poi vedremo cosa accadrà a Parigi”.  

La gioia del presidente di MEF, Marcello Marchesini – Non può che essere soddisfatto Marcello Marchesini, direttore del torneo e presidente di MEF Tennis Events, al termine della rassegna emiliana: “Il Parma Ladies Open è il torneo più importante che si gioca in Emilia-Romagna da quattro anni a questa parte, sia per la qualità delle giocatrici sia per la grande visibilità che dà al Comune di Parma e alla regione. Tutto questo è possibile grazie al grande lavoro di tutti. Bisogna omaggiare il Tennis Club Parma che mette a disposizione un circolo meraviglioso e dei collaboratori competenti che ci aiutano prima e durante il torneo, così come il supporto di tutti i nostri sponsor a partire da Iren, senza i quali l’evento non sarebbe possibile”. Il cambio di data, con la rassegna che si è svolta dal 13 al 18 maggio, ha favorito l’iscrizione di un numero importante di giocatrici appartenenti alla Top 100: “Nei primi due anni abbiamo avuto grandissimi campionesse, ma anche l’anno scorso le Top 100 in tabellone erano ben sette. Grazie al contributo della Federazione Italiana Tennis e Padel e al cambio di data, quest’anno hanno partecipato 13 tenniste tra le migliori cento della classifica mondiale. È stato un successo su tutta la linea e ne siamo tutti molto contenti”. 

 Like

Anna Karolina Schmiedlova – Foto Elisa Morabito

Un’autentica maratona di tennis ha deciso la prima semifinale del Parma Ladies Open presented by Iren. Anna Karolina Schmiedlova ha sconfitto Jule Niemeier per 6-4 6-7(11) 7-5, ottenendo dopo tre ore e quaranta minuti l’accesso alla finale del WTA 125 organizzato da MEF Tennis Events e Tennis Club Parma. La slovacca, n.67 WTA e testa di serie numero quattro, eguaglia il risultato conquistato in Emilia-Romagna lo scorso anno, e sabato 18 maggio si contenderà il titolo contro una tra Renata Zarazua e Mayar Sherif. 

La guerra di nervi è di Schmiedlova – Sono stati necessari sette match point per portare a casa la semifinale, ma al tempo stesso Anna Karolina Schmiedlova si è trovata per ben sei volte a un punto dal perdere la partita contro Jule Niemeier. Una vera e propria guerra di nervi, dove alla fine ha avuto la meglio la tenacia della slovacca e la voglia di tornare a giocarsi il trofeo al Parma Ladies Open presented by Iren. “È stata una partita difficilissima, credo la più lunga della mia carriera – ha raccontato soddisfatta l’ex n.26 WTA dopo l’incontro –. È un piacere tornare qui ogni anno, si tratta di un posto speciale per me. Il circolo qui è favoloso, i campi sono molto buoni e l’atmosfera è fantastica. Spero di poter avere il tempo di godermi anche la città e visitarla meglio”. Un rapporto unico con la città di Parma, a cui manca ancora il sigillo definitivo che potrebbe arrivare con il titolo: dall’altro lato della rete ci sarà una tra Renata Zarazua e la testa di serie numero otto Mayar Sherif: “Faccio ancora molta fatica a realizzare quello che è successo, non riesco a credere di essere di nuovo in finale. Adesso dovrò riposare il più possibile e rimettermi in sesto per giocare domani”. 

 Like
Marcello Marchesini, Marco Bosi, Gianluigi Buffon, Michele Guerra e Giampiero Alinovi - Foto Elisa Morabito

Marcello Marchesini, Marco Bosi, Gianluigi Buffon, Michele Guerra e Giampiero Alinovi – Foto Elisa Morabito

Gianluigi Buffon ha fatto visita al Tennis Club Parma per il Parma Ladies Open presented by Iren, WTA 125 organizzato da MEF Tennis Events in collaborazione con il circolo emiliano. Il portiere Campione del Mondo del 2006 e attuale capo delegazione della Nazionale Italiana ha ricevuto questa mattina in Comune il sigillo della Città di Parma, per aver scelto di tornare a vestire i colori dei ducali nell’ultima tappa della sua lunga e vincente carriera. Buffon è stato accompagnato dalla compagna e giornalista Ilaria D’Amico. Con lui anche il sindaco della città, Michele Guerra, e l’Assessore al Bilancio e allo Sport del Comune di Parma, Marco Bosi. Dopo i saluti ai collaboratori e ai raccattapalle del torneo, l’ex numero uno di Juventus e Parma ha incontrato Mayar Sherif, campionessa del torneo nel 2022 e semifinalista dell’edizione corrente.

Sinner, Parma e Juventus: a tutto Gigi – “La vicinanza con Parma fa sì che possa essere presente a questi grandi eventi – ha esordito l’ex capitano della Juventus –. La città sta trasformando questo torneo in una piacevole abitudine e venire qui per le giocatrici sta diventando un premio. Se tutto ciò accade è anche perché l’organizzazione pensa a tutto in maniera molto meticolosa”. Buffon ha speso parole al miele per l’attuale n.2 ATP e vincitore degli Australian Open 2024, Jannik Sinner, conosciuto a marzo durante il raduno della Nazionale a Fort Lauderdale: “Parliamo di un ragazzo molto semplice ma al tempo stesso sicuro, con la dose giusta di autostima e convinzione dei suoi mezzi, lo si capisce dal modo in cui veicola i suoi messaggi. Tutti questi aspetti sono indicativi del fatto che abbiamo davanti una persona che segnerà un’epoca. Quale calciatore mi ricorda? Difficile fare un confronto: nello sport individuale si ha la possibilità di esprimere al 100% il proprio carattere e i propri obiettivi, mentre nello sport di squadra le cose che si dicono rischiano di essere coperte dall’ipocrisia”. Il sigillo consegnato dalla Città di Parma conclude un filotto di giornate di grande gioia per Buffon, che ha visto le due squadre che ha più a cuore, Parma e Juventus, conquistare rispettivamente la promozione in Serie A e la quindicesima Coppa Italia della sua storia: “Sono stati giorni bellissimi, di grande soddisfazione. Per il Parma, perché alla fine di tre anni complicati è riuscita a tornare nel massimo campionato per la felicità di tutti. Per la Juventus, perché nel caso dovesse essere l’ultimo trofeo di mister Massimiliano Allegri, chiuderebbe con una soddisfazione meritatissima. Per come si stava profilando la stagione, mi sembrava che ci fosse molta ingenerosità nel giudizio del suo ultimo triennio”. 

 

 Like
Anna Karolina Schmiedova - Foto Elisa Morabito

Anna Karolina Schmiedlova – Foto Elisa Morabito

PARMA LADIES OPEN, SCHMIEDLOVA IN SEMIFINALE

SCONFITTA MALECKOVA IN DUE SET

“HO IMPARATO TANTO DALLA FINALE DELLO SCORSO ANNO”

Anna Karolina Schmiedlova è la prima semifinalista del Parma Ladies Open presented by Iren. La tennista slovacca, testa di serie numero quattro, ha aperto il programma sul Campo Centrale del WTA 125 organizzato da MEF Tennis Events e Tennis Club Parma, sconfiggendo la qualificata Jesika Maleckova per 6-0 7-5. Il tennis è proseguito con la sfida tra Jule Niemeier e Zeynep Sonmez, con la tedesca in vantaggio per 6-3 3-0 sulla turca prima dello stop dovuto alla pioggia. A seguire, sono previste le altre due partite dei quarti di finale: Renata Zarazua è opposta a Peyton Stearns, mentre Kamilla Rakhimova se la vedrà con la testa di serie numero otto Mayar Sherif per un posto tra le prime quattro. 

Settima vittoria in due anni per Schmiedlova – Si gonfia ancora il bottino di Anna Karolina Schmiedlova al Parma Ladies Open presented by Iren. Negli ultimi due anni, la slovacca ha registrato sette vittorie a fronte di una sola sconfitta (rimediata lo scorso anno in finale contro Ana Bogdan) sui campi del Tennis Club Parma. Nella partita valevole per un posto tra le migliori quattro del WTA 125 emiliano, la testa di serie numero quattro è partita ancora una volta bene, con il 6-0 del primo parziale e il medical time out richiesto da Jesika Maleckova che lasciavano presagire una sfida senza storia. In realtà nel secondo set c’è stata battaglia, con la ceca proveniente dalle qualificazioni capace di rimontare nel punteggio e trovarsi addirittura a servire per portare il match al terzo sul 5-4. Schmiedlova è riuscita a rimettere a posto le cose e chiudere la sfida per 6-0 7-5: “Avevo giocato con Maleckova molti anni fa, la conosco e rispetto il suo gioco. Sono stata brava a rimanere attenta, attuando il mio piano tattico e chiudendo in due set. La paura di un eventuale terzo? L’anno scorso, in finale contro Bogdan, le situazioni meteorologiche erano simili a quelle di oggi. Memore dell’esperienza del 2023, dove mi ero concentrata troppo sugli elementi extra campo, ho cercato di pensare solo alla partita; era importante chiudere l’incontro in due set, adesso riposerò e preparerò la semifinale”.

 Like
Anna Karolina Schmiedlova - Foto Elisa Morabito

Anna Karolina Schmiedlova – Foto Elisa Morabito

SCHMIEDLOVA E PARMA LADIES OPEN, L’AMORE CONTINUA

“IN EMILIA MI TROVO BENE, UN PIACERE TORNARE OGNI ANNO”

TOMLJANOVIC COSTRETTA AL RITIRO, ZARAZUA AI QUARTI

Dopo la pioggia della mattinata, dalle 14.30 si sono disputati i primi incontri di giornata al Parma Ladies Open. Anna Karolina Schmiedlova ha aperto il programma sul Campo Centrale del WTA 125 organizzato da MEF Tennis Events e Tennis Club Parma, concedendo soltanto tre game a Giorgia Pedone, sconfitta in un’ora e undici minuti per 6-3 6-0. Non ce l’ha fatta a continuare il proprio incontro Ajla Tomljanovic: la tennista australiana è stata costretta al ritiro dopo i primi tre game della sfida contro Renata Zarazua a causa di un problema fisico. Sul Grandstand ha dato seguito alla prestazione positiva dell’esordio Zeynep Sonmez, la quale ha sconfitto Anastasiya Soboleva per 6-1 4-6 7-5 assicurandosi un posto tra le migliori otto giocatrici del torneo. Sfortunata Emiliana Arango, ritiratasi a fine primo set dopo un infortunio rimediato a seguito di una caduta, quando era avanti nel punteggio contro Jesika Maleckova. Ai quarti anche Jule Niemeier dopo un’ottima prestazione contro l’indiana Ankita Raina, sconfitta per 6-1 6-3 in poco più di un’ora.

Schmiedlova pazza di Parma – “Torno sempre volentieri in Emilia-Romagna, qui mi trovo molto bene ed esprimo un bel tennis”, ha raccontato senza giri di parole Anna Karolina Schmiedlova, dopo il rientro sul Campo Centrale del Tennis Club Parma. L’ex n.26 WTA (ora al n.67 del mondo) aveva centrato la finale nel torneo dello scorso anno, ma fu costretta ad arrendersi alla vincitrice del torneo Ana Bogdan. “Ho buone sensazioni e amo questi campi – ha raccontato la slovacca dopo la vittoria netta contro Pedone –. So delle qualità di Giorgia e avevo un piano di gioco specifico che sono riuscita ad attuare sin dall’inizio, ma mi ha dato filo da torcere specialmente nel primo set. Qui per vincere? Cerco di prendere il buono da ogni incontro, non posso guardare troppo avanti, per cui adesso penserò ai quarti di finale”. La vice campionessa del Parma Ladies Open 2023, nonché una delle assolute ‘bestie nere’ di Venus Williams (3-0 negli scontri diretti su terra rossa contro l’ex n.1 del mondo) tornerà in campo giovedì 16 maggio per un posto in semifinale; dall’altro lato della rete ci sarà Jesika Maleckova, la quale ha beneficiato del ritiro di Emiliana Arango che ha accusato un problema fisico dopo una caduta nel primo set.

 Like
Peyton Stearns, Giampiero Alinovi, Ratko Jelic, Simone Gesi e Tom Hill - Foto Elisa Morabito

LE ZEBRE IN VISITA AL PARMA LADIES OPEN

JELIC E GESI PALLEGGIANO CON LA STATUNITENSE STEARNS

RAKHIMOVA SORPRENDE TREVISAN, STEFANINI OUT CONTRO ARANGO

Proseguono i match di primo turno del Parma Ladies Open presented by Iren. Il WTA 125 organizzato da MEF Tennis Events e Tennis Club Parma ha visto le due parti di tabellone allinearsi, con tante battaglie che hanno acceso gli spettatori presenti al circolo emiliano. Avanzano agli ottavi di finale Jesika Maleckova e Jule Niemeier. La ceca, proveniente dalle qualificazioni, ha rimontato Yafan Wang e vinto per 3-6 6-4 6-3 dopo due ore e trentotto minuti, mentre la tedesca ha avuto ragione della numero sei del seeding Maria Lourdes Carle per 6-4 4-6 6-0. Eliminate dal torneo Lucrezia Stefanini e Martina Trevisan: la prima è stata sconfitta dalla numero 118 WTA Emiliana Arango per 6-4 6-3, mentre l’attuale n.87 WTA non è riuscita a reagire alla prestazione di un’ottima Kamilla Rakhimova, perdendo per 6-2 6-4.

Le Zebre in visita al Tennis Club Parma – Tra un incontro e l’altro, c’è stato anche spazio per un connubio sportivo tra la statunitense Peyton Stearns, attuale numero 82 WTA, e due atleti internazionali delle Zebre Parma, Ratko Jelic e Simone Gesi. Il primo viene dalla recente convocazione all’ultimo raduno della Nazionale italiana maggiore in vista del Guinness Sei Nazioni 2024, mentre il secondo è il giocatore con il maggior numero di mete segnate nella storia della franchigia ducale, oltre ad aver debuttato con l’Italia nell’ultimo turno del Guinness Sei Nazioni 2023 a Edimburgo contro la Scozia. I tre atleti hanno scoperto i principali aspetti tecnici dei rispettivi sport, provando alcuni passaggi con la palla ovale e palleggiando in cerchio con le racchette concesse dalla stessa Stearns. Non sono mancati all’appuntamento anche il coach della statunitense Tom Hill e il presidente del TC Parma, Giampiero Alinovi. Le Zebre torneranno in campo a Parma il 17 maggio per l’ultima partita casalinga della stagione contro i Gallesi Scarlets, prima di volare a Glasgow dove si disputerà l’ultimo incontro del torneo internazionale BKT United Rugby Championship, mentre Stearns sarà in campo mercoledì 15 maggio per gli ottavi di finale del WTA 125.Stefanini eliminata, Trevisan cade contro Rakhimova – Sul Campo Centrale del Tennis Club Parma sono state eliminate altre due tenniste italiane. In mattinata, Lucrezia Stefanini è stata fermata da un’ottima Emiliana Arango. La tennista toscana ha lottato in entrambi i parziali, ma è stata costretta ad un controllo medico a metà del secondo set a causa di un colpo di calore, prima della chiusura del match da parte della colombiana per 6-4 6-3. Per l’attuale n.118 WTA ci sarà Jesika Maleckova, vincitrice di un’autentica maratona contro Yafan Wang per 3-6 6-4 6-3. Stessa sorte per Martina Trevisan: l’attuale n.87 della classifica mondiale si è trovata davanti a un’ottima Kamilla Rakhimova, la quale ha preso in mano le redini della gara sin dal primo quindici e chiuso la disputa per 6-2 6-4. La tennista russa affronterà una tra Anna Siskova (rientrata come lucky loser dopo il ritiro di Ashlyn Krueger per allergia) e Daria Saville.

 Like
Ajla Tomljanovic - Foto Elisa Morabito

PARMA LADIES OPEN, TOMLJANOVIC NON STECCA L’ESORDIO

“EMOZIONANTE TORNARE A COMPETERE”

ZEYNEP SONMEZ ELIMINA BRONZETTI

Si sono aperte le danze del Parma Ladies Open presented by Iren. Il WTA 125 emiliano organizzato da MEF Tennis Events e Tennis Club Parma ha visto concludersi gli incontri delle qualificazioni e le prime sfide del tabellone principale, con la wild card Ajla Tomljanovic subito protagonista sul Campo Centrale. L’australiana, al rientro in competizioni ufficiali dopo uno stop per un’operazione chirurgica, ha rimontato un set di svantaggio contro Nuria Brancaccio e portato a casa la contesa per 3-6 6-3 6-1. La sorpresa di giornata è arrivata da Zeynep Sonmez: la tennista turca ha sconfitto Lucia Bronzetti in due parziali (6-0 6-4) per assicurarsi la prima vittoria contro una Top 50 in carriera. Nelle qualificazioni, non ce l’ha fatta Lisa Pigato, costretta al ritiro a causa di un’influenza dopo aver perso il primo parziale (6-1) contro Susan Bandecchi. Si qualifica al tabellone principale Martina Colmegna: la wild card del tabellone cadetto ha rimontato e sconfitto Anna Siskova per 0-6 6-4 7-6(4). 

Tomljanovic soffre ma c’è – Un inizio problematico aveva gettato un velo di incertezza sul ritorno in campo di Ajla Tomljanovic. L’australiana, ex n.32 della classifica WTA, si è ritrovata sotto di un set nel debutto a Parma contro Nuria Brancaccio, capace di impensierirla nella prima ora di gioco. Poi la reazione e la rimonta, con sprazzi di ottimo tennis e tanti applausi dal pubblico presente sugli spalti Campo Centrale del Tennis Club Parma: “Posso dire che nel primo parziale Nuria mi ha sorpresa; sono partita un po’ a rilento ed è normale dopo diversi mesi di stop, ma lei ha meritato di portarsi in vantaggio. Per fortuna sono riuscita a prendere in mano la partita, è stato emozionante tornare a giocare e vincere”. Nota al grande pubblico anche per la partecipazione alla serie Netflix ‘Break Point’, Tomljanovic è allenata da Robert Lindstedt, ex n.3 del mondo di doppio e vincitore degli Australian Open in questa specialità. “Per il doppio è stato abbastanza inutile perché ho vinto una sola partita – ha spiegato ridendo Tomljanovic –. Scherzi a parte, lavoriamo insieme da un po’ e ci stiamo trovando molto bene, la sua esperienza e le sue qualità da allenatore possono essere molto utili per me”. Prima dell’inizio del torneo aveva espresso il desiderio di tornare in campo e mangiare del buon cibo. Realizzata la prima di queste due cose, non resta che pensare alla cena tutta italiana: “Probabilmente stasera mi godrò un bel piatto di pasta, ma magari ruberò anche un pezzo di pizza dal mio allenatore”. Tomljanovic attende al secondo turno Renata Zarazua, vincitrice del match contro la testa di serie numero sette Viktorija Golubic per 6-1 6-2. 

Colmegna vince in rimonta, Sonmez elimina Bronzetti – Il tabellone principale del Parma Ladies Open presented by Iren si è arricchito di un’altra tennista italiana. La wild card Martina Colmegna è stata protagonista di una grande rimonta contro la ceca Anna Siskova. Dopo aver perso il primo set, l’attuale n.395 WTA ha strappato l’accesso al main draw vincendo 0-6 6-4 7-6(4), per lei ora ci sarà la campionessa del torneo nel 2022 Mayar Sherif. Zeynep Sonmez ha invece sorpreso Lucia Bronzetti sul Campo Centrale: la tennista turca, attuale n.163 del ranking, ha trovato la prima vittoria in carriera contro un Top 50 sconfiggendo la riminese per 6-0 6-4. “Sono contentissima per questa vittoria – ha raccontato Sonmez –. Pochi giorni fa avevo avuto un’opportunità simile per una vittoria di spessore, ma non l’ho sfruttata. Devo ringraziare il mio team per il costante supporto, senza di loro non sarebbe lo stesso”. Non ce l’hanno fatta le altre wild card Lisa Pigato ed Elena Bocchi: la prima è stata costretta al ritiro dopo il primo set contro Susan Bandecchi a causa dell’influenza, mentre la tennista del Tennis Club Parma è stata sconfitta da Anastasiya Soboleva per 6-3 6-0. Avanza nel tabellone principale la finalista dello scorso anno Anna Schmiedlova: la tennista slovacca, quarta testa di serie, ha regolato in un’ora e quarantasei minuti l’ungherese Dalma Galfi per 6-3 7-6(5). Domani il turno delle altre italiane: Lucrezia Stefanini affronterà Emiliana Arango, mentre per Martina Trevisan ci sarà Kamilla Rachimova.

 Like

PARMA LADIES OPEN, SORTEGGIATO IL TABELLONE PRINCIPALE

BRONZETTI SFIDA SONMEZ, SUBITO TOMLJANOVIC PER BRANCACCIO

LE TENNISTE CHEF PER UN POMERIGGIO

 

Parma, 12 maggio 2024 – Il tabellone principale del Parma Ladies Open presented by Iren è stato sorteggiato. Nel pomeriggio di domenica, dopo gli ultimi allenamenti delle tenniste arrivate in Emilia per prepararsi al WTA 125 organizzato da MEF Tennis Events e il Tennis Club Parma, sono stati svelati i primi turni della competizione. A guidare il tabellone c’è Sara Sorribes Tormo: l’iberica, attuale n.47 del mondo, avrà un esordio complicato contro l’ex n.14 Petra Martic. Dall’altro lato del seeding spicca il nome di Lucia Bronzetti, impegnata contro la turca Zeynep Sonmez. Ostica la sfida per Nuria Brancaccio, la quale affronterà la wild card Ajla Tomljanovic. Nel pomeriggio parmense si è svolta anche una cooking class, presentata dal Consorzio del Prosciutto di Parma, che ha visto le protagoniste Martina Trevisan, Daria Saville, Kamilla Rachimova e Dalma Galfi improvvisarsi chef per servire alcune piadine ai tanti presenti al circolo.

Per Bronzetti c’è Sonmez, Brancaccio sfida Tomljanovic – Lucia Bronzetti è leader della parte bassa del Parma Ladies Open presented by Iren. L’attuale n.48 del ranking mondiale sfiderà la turca Zeynep Sonmez al primo turno, dopo l’ingresso last minute di Sara Sorribes Tormo che ha occupato la prima casella del seeding. Un tabellone dall’elevato tasso tecnico sarà guidato proprio dall’iberica, attesa da un esordio non banale contro la croata Petra Martic, ex n.14 WTA. Poche caselle più in basso ci sarà la terza forza del main draw, Ashlyn Krueger: la statunitense sfiderà l’ex n.20 del mondo Daria Saville. Meno fortunato il sorteggio della wild card della edertennis Nuria Brancaccio, la quale affronterà la wild card dell’organizzazione ed ex n.32 del mondo Ajla Tomljanovic. Tra le altre italiane in gara figurano Martina Trevisan, impegnata contro Kamilla Rachimova; Jennifer Ruggeri, la quale avrà contro Peyton Stearns, oltre a Giorgia Pedone e Lucrezia Stefanini. La prima affronterà Emiliana Arango, la seconda dovrà vedersela con Alycia Parks.

Le giocatrici impegnate in cucina – Poco prima del sorteggio del main draw Martina Trevisan, Daria Saville, Kamilla Rachimova e Dalma Galfi sono state protagoniste di una cooking class presentata dal Consorzio del Prosciutto di Parma e condotta dalla cuoca Ilaria Bertinelli. Le tenniste hanno imparato a cucinare la piadina, piatto simbolo della cucina romagnola, prima di servire il tutto ai moltissimi appassionati, addetti ai lavori e altre giocatrici presenti al Tennis Club Parma. Lunedì 13 maggio comincerà ufficialmente la kermesse emiliana, con le partite del tabellone di qualificazione e i primi incontri del main draw.

La biglietteria è aperta sul sito www.parmaladiesopen.com, mentre le richieste di accredito devono essere inviate all’indirizzo credentials@meftennisevents.com.

 Like

L’AUSTRALIANA IN CAMPO CON NUMEROSE TOP 100

SI PARTE LUNEDÌ 13 MAGGIO

 

Parma, 9 maggio 2024 – Il Parma Ladies Open presented by Iren si arricchisce di una nuova stella. Il tabellone del WTA 125 organizzato da MEF Tennis Events e Tennis Club Parma vedrà la partecipazione di Ajla Tomljanovic. La tennista australiana, ex n.32 del mondo capace di raggiungere per tre volte i quarti di finale Slam in carriera, ha ricevuto una wild card da parte dell’organizzazione e si aggiungerà a Lucia Bronzetti, Elisabetta Cocciaretto, Martina Trevisan e altre Top 100 presenti nel tabellone principale. La kermesse emiliana dal montepremi di $115.000 comincerà lunedì 13 e terminerà sabato 18 maggio con la finale del torneo di singolare e del torneo di doppio.

 

Tomljanovic alza il livello – L’entry list del Parma Ladies Open presented by Iren vantava già un livello molto alto, con molte tenniste appartenenti alla Top 100. MEF Tennis Events ha scelto di concedere una wild card ad Ajla Tomljanovic per incrementare ulteriormente il tasso tecnico in campo, assicurato già dalla presenza delle italiane vice campionesse della Billie Jean King Cup Lucia Bronzetti, Elisabetta Cocciaretto e Martina Trevisan, oltre alla campionessa dell’Australian Open 2020 Sofia Kenin. Tomljanovic vanta nel suo palmarés ben tre quarti di finale raggiunti nei tornei Slam (due volte a Wimbledon e una volta agli US Open tra il 2021 e il 2022) oltre al best ranking di 32 del mondo toccato lo scorso anno. La tennista australiana ha iniziato il 2024 conquistando la semifinale della United Cup con la nazionale, ma è stata costretta a fermarsi per un intervento chirurgico a febbraio. La partecipazione al Parma Ladies Open presented by Iren sarà il suo quarto torneo stagionale, un’ottima occasione per ritrovare il ritmo partita e contribuire allo show sui campi in terra rossa del Tennis Club Parma.

 

La biglietteria è aperta sul sito www.parmaladiesopen.com, mentre le richieste di accredito devono essere inviate all’indirizzo credentials@meftennisevents.com.

 Like

UNA GIORNATA ALL’INSEGNA DELLO SPORT CON LE CAMPIONESSE DEL TENNIS INTERNAZIONALE!

Come ogni anno, il Parma Ladies Open presented by Iren apre le porte ai più piccoli con un appuntamento tutto dedicato ai bambini e ragazzi.

Domenica 12 maggio alle 15:00, si terrà l’Iren Kids’ Day, appuntamento che vedrà i più piccoli protagonisti di una giornata all’insegna dello sport e dei sogni da inseguire! L’obiettivo di questa giornata è quello di avvicinare i bambini al mondo del professionismo, scoprendo, grazie alla testimonianza delle atlete, come si può inseguire un sogno e lavorare per realizzarlo fin da piccoli!

Parteciperà al Kids’ Day la tennista australiana Ajla Tomljanovic, , ex 32 del mondo e 3 volte ai quarti di finale di uno Slam in carriera, due a Wimbledon e una agli US Open.

Il programma della giornata prevede:

ORE 15:00 MEETING PRESSO LA WELCOME AREA DEL TORNEO: Bambini, genitori e maestri possono parcheggiare nel parcheggio adiacente al Tennis Club Parma (Strada Bassa dei Folli 92) e presentarsi presso la biglietteria.

> MEET & GREET CON UNA GIOCATRICE DEL TORNEO: I bambini e ragazzi incontreranno una giocatrice del torneo e potranno ascoltare la sua testimonianza di atleta professionista, fare domande e raccogliere preziosi consigli!

> ALLENAMENTO CON LE GIOCATRICI: Ai bambini sarà riservata la possibilità di palleggiare con una delle giocatrici del torneo in una sessione complessiva di 30 minuti. Portate le racchette!

> AUTOGRAPH SESSION: A ciascun partecipante verrà consegnata una pallina per autografi da far firmare alla giocatrice che parteciperà al Kids’ day.

ORE 16:30 CHIUSURA & FOTO RICORDO: i partecipanti saranno fotografati con le giocatrici. Le foto verranno inviate  al maestro o ai genitori di riferimento.

*A tutti i partecipanti verrà consegnato un pass settimanale omaggio!

L’attività può tenersi anche nella sessione mattutina delle 11.00 su richiesta.

Per iscriversi:

Per iscriversi è sufficiente inviare una mail a contact@meftennisevents.com indicando il numero di bambini/ragazzi (età consigliata 6-15 anni) e numero approssimativo di accompagnatori. Il referente sarà ricontattato per la conferma dell’orario.

Iscrizioni entro il 10 maggio. Qualsiasi altra informazione via WhatsApp: Elena +39 3925250271.

 Like