Senza categoria

Anna Karolina Schmiedlova – Foto Elisa Morabito

Anna Karolina Schmiedlova è la campionessa della quarta edizione del Parma Ladies Open presented by Iren. Nel WTA 125 organizzato da MEF Tennis Events e Tennis Club Parma, la tennista slovacca ha sconfitto in finale Mayar Sherif per 7-5 2-6 6-4 dopo due ore e cinquantatre minuti, sollevando al cielo il suo diciassettesimo trofeo internazionale (il secondo WTA 125). Nel doppio, Anna Danilina e Irina Kromacheva hanno sconfitto Ingrid Gamarra Martins ed Elixane Lechemia per 6-1 6-2. Alla cerimonia di premiazione hanno partecipato l’Assessore al Bilancio e allo Sport del Comune di Parma, Marco Bosi, il vice-presidente della FITP Emilia-Romagna, Roberto Vitale, il presidente del Tennis Club Parma, Giampiero Alinovi, e il presidente di MEF Tennis Events, Marcello Marchesini. 

La finale parla slovacco – L’ultimo atto dell’anno scorso perso contro Ana Bogdan l’aveva lasciata con l’amaro in bocca. Per questo Anna Karolina Schmiedlova ci teneva con tutta se stessa a tornare a Parma e alzare l’ennesimo titolo internazionale della sua carriera, in una settimana cruciale alla vigilia del suo Slam preferito, il Roland Garros. “Volevo questo titolo a tutti i costi – ha spiegato Schmiedlova dopo la vittoria –. In semifinale ho giocato la partita più lunga della mia carriera (tre ore e quaranta minuti contro Jule Niemeier) per cui mi sentivo stanca e non sapevo se avrei avuto le energie necessarie per competere oggi. Ci sono riuscita in qualche modo, anche grazie all’energia che mi ha dato il pubblico del Tennis Club Parma; adoro giocare qui, il circolo è uno dei più belli che abbia mai visto e la gente è eccezionale”. Un primo set vinto in rimonta contro Sherif, e il sogno che sembrava sgretolarsi quando l’egiziana è riuscita a portare a casa il secondo parziale e trovare il break nel terzo: “Mayar è una lottatrice incredibile, devo fare i complimenti a lei e al suo team per la grande settimana. Entrambe amiamo questo posto e abbiamo dato il meglio di noi stesse per concludere con il titolo tra le braccia”. Con la vittoria al Parma Ladies Open presented by Iren, Schmiedlova (ex n.26 WTA) vede nuovamente vicina la Top 50 mondiale, tornando al n.53, soltanto una posizione dietro a Elisabetta Cocciaretto: “Per il momento voglio godermi il successo di questa settimana e riposare un po’, ne ho bisogno. Amo giocare il Roland Garros ma quest’anno difendo i punti guadagnati grazie agli ottavi di finale disputati nel 2023, per cui sto cercando di non mettermi troppa pressione. Non vincevo un trofeo dal 2021 e ho intenzione di godermelo fino in fondo, poi vedremo cosa accadrà a Parigi”.  

La gioia del presidente di MEF, Marcello Marchesini – Non può che essere soddisfatto Marcello Marchesini, direttore del torneo e presidente di MEF Tennis Events, al termine della rassegna emiliana: “Il Parma Ladies Open è il torneo più importante che si gioca in Emilia-Romagna da quattro anni a questa parte, sia per la qualità delle giocatrici sia per la grande visibilità che dà al Comune di Parma e alla regione. Tutto questo è possibile grazie al grande lavoro di tutti. Bisogna omaggiare il Tennis Club Parma che mette a disposizione un circolo meraviglioso e dei collaboratori competenti che ci aiutano prima e durante il torneo, così come il supporto di tutti i nostri sponsor a partire da Iren, senza i quali l’evento non sarebbe possibile”. Il cambio di data, con la rassegna che si è svolta dal 13 al 18 maggio, ha favorito l’iscrizione di un numero importante di giocatrici appartenenti alla Top 100: “Nei primi due anni abbiamo avuto grandissimi campionesse, ma anche l’anno scorso le Top 100 in tabellone erano ben sette. Grazie al contributo della Federazione Italiana Tennis e Padel e al cambio di data, quest’anno hanno partecipato 13 tenniste tra le migliori cento della classifica mondiale. È stato un successo su tutta la linea e ne siamo tutti molto contenti”. 

 Like

PARMA LADIES OPEN, PRESENTATA LA QUARTA EDIZIONE

IL SINDACO GUERRA: “TORNEO APPUNTAMENTO FISSO PER LA CITTÀ”

MANGHI: “IL TENNIS AL CENTRO DELL’OFFERTA REGIONALE”

Parma, 2 maggio 2024 – La quarta edizione del Parma Ladies Open presented by Iren, torneo WTA 125 dal montepremi di $115.000 organizzato da MEF Tennis Events e Tennis Club Parma, è stato presentato nella meravigliosa Sala di Rappresentanza della Residenza Municipale. Ben 24 tenniste della Top 100, tra cui le italiane Lucia Bronzetti ed Elisabetta Cocciaretto, oltre alla campionessa Slam Sofia Kenin, giocheranno sui campi in terra rossa del circolo emiliano dal 13 al 18 maggio. Considerando anche l’entry list del 2024, la storia della kermesse vanta un totale di 239 titoli nel circuito maggiore sollevati dalle giocatrici presenti in questi anni: tra di loro figurano Serena Williams, Coco Gauff e Maria Sakkari. Nel corso della conferenza sono intervenuti: il sindaco di Parma, Michele Guerra; il capo della segreteria politica della presidenza della regione Emilia-Romagna, Giammaria Manghi; l’assessore al bilancio e allo sport del Comune di Parma, Marco Bosi; il presidente di Ireti e membro del consiglio di amministrazione di Iren, Giacomo Malmesi; il presidente del Tennis Club Parma, Giampiero Alinovi, il presidente del comitato Emilia-Romagna della FITP, Gilberto Fantini; il vicepresidente vicario di Coni Emilia-Romagna, Vittorio Andrea Vaccaro ed il presidente di MEF Tennis Events, Marcello Marchesini.

Le dichiarazioni del sindaco Guerra – Il primo cittadino ha aperto con il sorriso una conferenza stampa che vede la città di Parma ancora protagonista: “Il Parma Ladies Open è diventato un appuntamento fisso per noi. La squadra organizzativa lavora e collabora costantemente per offrire uno spettacolo sempre migliore a tutti i cittadini. Mi rallegra vedere la presenza di molti patrocinatori oltre a Iren, tutti uniti per promuovere uno sport che in Italia sta crescendo moltissimo e che unisce sempre più giovani”. Guerra ha inoltre posto l’accento sull’importanza della creazione di una cultura sportiva: “Lo sport garantisce un dialogo tra le generazioni, aggregando tante persone e suscitando interesse collettivo. Sono sicuro che anche quest’anno il torneo sarà un grande successo e ringrazio tutte le parti in causa che rendono possibile la sua realizzazione”.

La gioia di Manghi – “La regione Emilia-Romagna è molto soddisfatta del rapporto con la città di Parma, che propone molti eventi sportivi e si arricchisce ulteriormente con il WTA 125 organizzato da MEF Tennis Events e il Tennis Club Parma”, ha dichiarato il capo della segreteria politica della presidenza della regione Emilia-Romagna, Giammaria Manghi. “In questi anni abbiamo cercato di portare il grande sport in tutte le città emiliane, proprio perché si tratta di occasioni importanti per valorizzare il territorio. Il tennis, oggi un fenomeno di dimensioni internazionali anche grazie alle gesta dei nostri campioni sia nel femminile che nel maschile, è parte centrale della nostra offerta sportiva, che conterà anche di uno dei gironi di qualificazione della Coppa Davis, previsto a Bologna nel mese di settembre. Negli ultimi anni la presenza di appuntamenti importanti è aumentata notevolmente, e le giocatrici italiane che competeranno nel WTA 125 creano un appeal ulteriore per tutti coloro che vorranno assistere sugli spalti. Per realizzare questi eventi è fondamentale la collaborazione tra le istituzioni e la parte privata come Iren, alla quale va un ringraziamento non di circostanza ma molto sentito, proprio perché il suo contributo è imprescindibile”.

Una entry list piena di Top 100 – L’entry list della quarta edizione del Parma Ladies Open presented by Iren ha un livello tecnico ed una competitività eccezionali. Le rispettive numero 36 e 42 WTA, Marie Bouzkova e Xinyu Wang, saranno le prime due teste di serie di un torneo che vedrà sfidarsi alcune tra le migliori giocatrici della classifica mondiale. Con loro sarà presente anche una campionessa Slam ed ex numero 4 del mondo: la statunitense Sofia Kenin, vincitrice dell’edizione 2020 degli Australian Open e finalista del Roland Garros nello stesso anno, arricchirà ulteriormente il tasso tecnico sui campi del TC Parma. A completare la Top 3 delle iscritte c’è Lucia Bronzetti; l’attuale numero 46 della classifica mondiale cercherà il grande risultato in terra emiliana, ma non sarà la sola tennista tricolore a lottare per il titolo. L’Italia sarà ben rappresentata da altre due giocatrici simbolo della cavalcata che lo scorso anno ha visto la nazionale femminile giungere all’ultimo atto della Billie Jean King Cup: Elisabetta Cocciaretto e Martina Trevisan. In attesa delle consuete wild card, ci sarà anche la campionessa del torneo nel 2022, l’egiziana classe 1996 Mayar Sherif, oltre all’ex numero 14 del ranking mondiale Petra Martic.

Iren ancora a fianco del torneo – Per il terzo anno consecutivo, Iren supporta con uno sforzo importante il Parma Ladies Open attraverso un contributo sostenibile a livello ambientale. “L’obiettivo primario della nostra azienda è quello di favorire la transizione ecologica – ha detto il presidente di Ireti e membro del consiglio di amministrazione di Iren, Giacomo Malmesi –. Nell’ambito di questo torneo, allestiremo alcuni punti di erogazione di acqua all’interno del Tennis Club Parma, accessibili a tutti: staff, giudici e spettatori”.

BPER Banca si aggiunge ai patrocinatori – Tra gli altri sponsor della kermesse emiliana c’è anche BPER Banca, rappresentata dal suo responsabile della Direzione Regionale Emilia Ovest Cristian Berselli: “Siamo orgogliosi di confermare il nostro ruolo di sponsor di questo prestigioso torneo e di contribuire al suo successo. Il nostro impegno nel sostenere eventi sportivi di alto livello rispecchia la nostra visione di promuovere l’eccellenza, la competitività e i valori positivi dello sport”.

La biglietteria è aperta sul sito www.parmaladiesopen.com, mentre le richieste di accredito devono essere inviate all’indirizzo credentials@meftennisevents.com.

 Like

Foto di Daniele Combi

PARMA LADIES OPEN, IL DERBY RUMENO È DI BOGDAN
“NON È FACILE LASCIARE L’AMICIZIA FUORI DAL CAMPO”
SPETTACOLO SCHMIEDLOVA-JUVAN, VINCE LA SLOVACCA 

Parma, 21 settembre 2023 – Il Parma Ladies Open presented by Iren si prepara per delle semifinali scoppiettanti. La sessione pomeridiana del torneo WTA 125 organizzato da MEF Tennis Events e dal TC Parma ha certificato l’alto livello delle contendenti rimaste in corsa per il titolo. Gli ultimi posti per le semifinali sono stati assegnati al termine di due maratone che hanno premiato Anna Karolina Schmiedlova e Ana Bogdan. Rispettivamente numero uno e due del seeding si sono imposte in tre parziali ai danni di Kaja Juvan (6-1 6-7 6-4) e Jaqueline Cristian (4-6 6-1 7-6). Le semifinali, in programma dalle ore 14.00 di venerdì 22 settembre, vedranno in campo Bogdan-Bondar e a seguire – non prima delle ore 16.00 – Schmiedlova-Kawa.

Bogdan, un derby per tornare in semifinale – L’unico scontro diretto era datato 2012, quando Cristian aveva solo 14 anni, ma da allora Ana Bogdan e la connazionale hanno condiviso tanto campo tra allenamenti e doppi. Un match sentito che alla fine ha premiato la più esperta delle due giocatrici, capace di imporsi in rimonta per 4-6 6-1 7-6(1). Dopo una partenza lenta Bogdan è rientrata in partita e nel terzo set ha dominato il tie-break finale dopo aver precedentemente fallito al servizio per il match sul 5-4. “Affrontare una rumena non è facile. Siamo amiche, ma quando entro in campo devo dimenticarmi chi c’è dall’altra parte e oggi non è stato facile perché insieme abbiamo condiviso tante cose – le parole di Bogdan, che  eguaglia la semifinale raggiunta lo scorso anno nella rassegna parmense -. Sono contenta di essermi aggiudicata un match tosto contro una giocatrice in grande salute. Le auguro davvero il meglio”. In semifinale sarà sfida contro l’ungherese Anna Bondar, settima testa di serie che si è imposta per 7-5 6-4 su Viktoriya Tomova. Le due in stagione si sono affrontate già due volte ed il bilancio è in perfetta parità: “Anna è solida da fondo e molto continua, sarà un’altra partita dura. Voglio farmi trovare pronta, dormirò e mangerò per recuperare. Fortunatamente in Italia si mangia sempre bene”. L’altra semifinale vedrà opposte Schmiedlova e Kawa, con la polacca reduce dalla vittoria per 7-5 6-2 nello scontro diretto giocato a Lubiana la scorsa settimana. 

 

 Like

UN GIORNO DA CAMPIONI!

Durante i tornei Parma Ladies Open e Parma Challenger, le scuole tennis del territorio potranno accedere gratuitamente alla manifestazione e conoscere da vicino i campioni in gara!

 

MODALITA’ DI ACCESSO:

DA SABATO 24 A LUNEDÌ 26 SETTEMBRE: INCONTRO CON LE CAMPIONESSE

Da sabato a lunedì tutte le scuole tennis del territorio sono invitate a partecipare alle attività a loro dedicate:

– INGRESSO GRATUITO: A ciascun partecipante verrà consegnato un pass omaggio per l’intera giornata (incluso un accompagnatore adulto o maestro ogni 10 ragazzi/e);

– FOTO RICORDO: i partecipanti saranno fotografati con le giocatrici. Le foto verranno inviate tramite link al maestro di riferimento.

– AUTOGRAPH SESSION: A ciascun partecipante verrà consegnata una pallina per accaparrarsi l’autografo delle giocatrici in gara.

– PROMO T-SHIRT UFFICIALE: Le scuole tennis potranno acquistare la t-shirt ufficiale del torneo ad un prezzo scontato del 50% (10 euro).

 

DA DOMENICA 2 A MARTEDÌ 4 OTTOBRE: INCONTRO CON I CAMPIONI

– INGRESSO GRATUITO: A ciascun partecipante verrà consegnato un pass omaggio per l’intera giornata.

– PRACTICE SESSION CON I GIOCATORI DEGLI INTERNAZIONALI: Le scuole tennis che aderiranno potranno palleggiare con i campioni del torneo Challenger (30 minuti)

– FOTO RICORDO: Durante e al termine dell‘allenamento, i partecipanti saranno fotografati con i giocatori. Le foto verranno inviate tramite link al maestro di riferimento.

– AUTOGRAPH SESSION: A ciascun partecipante verrà consegnata una pallina per accaparrarsi l’autografo dei giocatori in gara.

– PROMO T-SHIRT UFFICIALE: Le scuole tennis potranno acquistare la t-shirt ufficiale del torneo ad un prezzo scontato del 50% (10 euro).

 

COME ISCRIVERSI: Per iscriversi all’iniziativa è sufficiente inviare una mail a contact@meftennisevents.com indicando il giorno di interesse, fascia oraria preferita (mattutina dalle 10 o pomeridiana dalle 15), numero di bambini/ragazzi (minimo 8 persone). Il referente sarà ricontattato per la conferma dell’orario.

Iscrizioni entro il 18 settembre.

Tutte le informazioni anche via WhatsApp (Elena +39 3925250271).

 Like